SOCIETÀ BIBLIOTECHE DIGITALI BIBLIOTECA ATTIVITÀ DI RICERCA ATTIVITÀ EDITORIALE LINK UTILI « Home «
 
Eventi Futuri
Eventi Passati
Iscriviti e sostieni
Biblioteche digitali
HOME Attività editoriale Listino
 

Listino

Centocinquant'anni di storia
D. Restagno
La vita. (Torino, 20 dicembre 1833 - Savona, 31 dicembre 1914)
Il testo ripercorre la vita di Vittorio Poggi, sulla base del suo archivio, in particolare del carteggio. Dopo un breve cenno alla famiglia si esaminano i suoi studi giovanili, l’inizio della professione forense e l’ambiente in cui maturano i suoi ideali; nel 1859, con la seconda Guerra di Indipendenza, l’entusiasmo patriottico lo spinge ad arruolarsi volontario e, successivamente, alla decisione di rimanere nell’esercito. La carriera militare lo porterà nei luoghi, soprattutto in Toscana, dove approfondisce lo studio dei reperti e della lingua etrusca; è in contatto con i maggiori studiosi tedeschi e italiani, fino a essere considerato un’indiscussa autorità in materia. Al termine della carriera, ritornato in Liguria, ricopre numerose cariche in ambito culturale a Genova e a Savona, intensificando l’attività di studio e di edizione di testi.
Parole chiave: etruscologia, Genova, Guerre di Indipendenza, monumenti, Savona, Vittorio Poggi
Vittorio Poggi. His Life (Turin, 1833 - Savona, 1914)
The text reviews the life of Vittorio Poggi, based on his archives, in particular his correspondence. After brief reference to his family, it describes his early studies, the beginning of his legal profession and the setting within which his ideals take shape; in 1859, with the Second War of Independence, his patriotic zeal encourages him to sign up for military service as a volunteer and, subsequently, to remain in the army. His military career leads him in locations, especially in Tuscany, where he deepens further his study of Etruscan remains and language; he builds contacts with the foremost German and Italian scholars, so as to become an undisputed expert in the field. At career end, he returns to Liguria, where he holds numerous cultural appointments in Genoa and Savona, further concentrating on his studies and editing of texts.
Keywords: Etruscan studies, Genoa, monuments, Savona, Vittorio Poggi, War of Independence

B. Montale
La voce dell'opinione liberal democratica ligure alla vigilia de 1859. Il San Giorgio
L’intervento illustra la brevissima esperienza d’impegno ‘politico’ di Vittorio Poggi in seno alla redazione del quotidiano liberal-democratico « Il San Giorgio » (Genova, 1858-1859), di cui fu il primo direttore.
Parole chiave: «Il San Giorgio», giornalismo politico, Risorgimento, Vittorio Poggi
The 'liberal oriented' Press in Liguria around 1859. Il San Giorgio
The paper aims to introduce Vittorio Poggi as first director of « Il San Giorgio », a ‘liberal-oriented’ newspaper published in Genoa in 1858-1859.
Keywords: «Il San Giorgio», political press, Risorgimento, Vittorio Poggi

L. Agostiniani
Vittorio Poggi etruscologo
Questo intervento illustra gli studi dedicati da Vittorio Poggi all’epigrafia e alla linguistica etrusca, discipline per le quali ha fornito alcuni significativi contributi scientifici, ancor oggi apprezzabili per metodo e dottrina.
Parole chiave: epigrafia, etruscologia, linguistica, Vittorio Poggi, XIX secolo
Vittorio Poggi, Etruscologist
The paper aims to introduce Vittorio Poggi as scholar of Etruscan epigraphy and linguistics, and depicts his considerable work devoted to such a subject and signally appreciated nowadays.
Keywords: 19th Century, Epigraphy, Etruscology, Linguistics, Vittorio Poggi

G. Mennella
Tre lettere di Teodoro Mommsen a Vittorio Poggi
Tre lettere inedite di Teodoro Mommsen a Vittorio Poggi illuminano sui suoi interessi nell’epigrafia greca e latina fra il 1882 e il 1887, e in particolare confermano il suo impegno volto ad aggiornare il materiale epigrafico di Laus Pompeia (l’odierna Lodi) dopo la pubblicazione del quinto volume del Corpus Inscriptionum Latinarum.
Parole chiave: corrispondenza, epigrafia greca e latina, Theodor Mommsen, Vittorio Poggi
Three Letters by Theodor Mommsen to Vittorio Poggi
Three unpublished letters from Theodor Mommsen to Vittorio Poggi highlight his interest in Greek and Latin epigraphy between 1882 and 1887 and, in particular, confirm his commitment to updating epigraphic findings from Laus Pompeia (the modern Lodi) after the publication of the fifth volume of Corpus Inscriptionum Latinarum.
Keywords: Correspondence, Greek and Latin Epigraphy, Theodor Mommsen, Vittorio Poggi

G. Capecchi
Progettare un museo della nuova Italia: Vittorio Poggi a Firenze
L’intervento illustra il ruolo di Vittorio Poggi e di Luigi Adriano Milani nella prima formazione del Museo archeologico di Firenze, quale espressione del dissidio tra cultura amatoriale e cultura accademica nella pubblica amministrazione del Regno d’Italia.
Parole chiave: Luigi Adriano Milani, Museo archeologico di Firenze, Vittorio Poggi, XIX secolo
A Museum for the New Italy: Vittorio Poggi in Florence
The paper aims to introduce Vittorio Poggi and Luigi Adriano Milani as conflicting organizers of the early Museo Archeologico in Florence, between amateur scholarship and academics through the cultural administration of the newborn Regno d’Italia.
Keywords: 19th Century, Florence, Luigi Adriano Milani, Museo archeologico di Firenze, Vittorio Poggi

P. Vitellozzi
Vittorio Poggi, la collezione di gemme
L’articolo vuole essere una ricognizione, preliminare a una edizione catalogica, delle gemme appartenute a Vittorio Poggi e oggi in possesso dei suoi legittimi eredi. Di alcuni degli intagli descritti si fornisce anche un breve commento.
Parole chiave: amuleti magici antichi, collezionismo, gemme, glittica, Vittorio Poggi
Vittorio Poggi, the Collection of Engraved Gems
The article is a preliminary survey of the engraved gems collected by Vittorio Poggi, now in possess of his heirs. All of the intaglios are briefly described and dated: some of them are also commented.
Keywords: collections, engraved gems, intaglios, magical gems, Vittorio Poggi

S. Gardini
Vittorio Poggi e le 'storie patrie': relazioni e circuiti culturali tra Genova, Torino, Savona
L’articolo affronta l’opera storiografica di Poggi in seno alle diverse organizzazioni culturali a cui prese parte, cercando di evidenziare il ruolo giocato dallo sviluppo biografico e dai rapporti personali nel partecipare alla rete di relazioni culturali dell’Europa del XIX secolo.
Parole chiave: società storiche, Storiografia, Vittorio Poggi, XIX-XX secolo
Vittorio Poggi and the historia patria: cultural relationships between Genoa, Turin and Savona
The paper aims to analyze Vittorio Poggi’s historical work within the various cultural organizations in which he took part, trying to highlight the role of his biography and relationships in participating in 19th-century European cultural net.
Keywords: 19th-20th centuries, historical Societies, historiography, Vittorio Poggi

A. Lercari
Tradizione di famiglia e vita more nobilium nella cultura di Vittorio Poggi. La Commissione Araldica Ligure
La Commissione Araldica Ligure, insediatasi il 26 novembre 1889, è l’organo regionale preposto a fornire alla Consulta araldica del Regno d’Italia, presieduta dal Ministro dell’In­terno, i pareri in materia araldica e nobiliare sui quali decretare riconoscimenti di nobiltà, armi gentilizie e stemmi comunali. La partecipazione di Vittorio Poggi ai lavori della Commissione Araldica, apparentemente uno dei suoi impegni scientifici “minori”, costituisce un tassello importante per conoscere appieno la sua personalità: il rigore di studioso, la cultura familiare e le relazioni sociali.
Parole chiave: Commissione Araldica Ligure, famiglia Poggi, Nobiltà, Notabilati della Liguria, Patriziato genovese
Family Tradition and vita more nobilium: Vittorio Poggi and the Commissione Araldica Ligure
Since November 26th 1889 the “Commissione Araldica Ligure” used to advise on matters concerning Genoese families and their noble lineage as the official heraldic authority for the former Ligurian states within the royal heraldic authority, the so-called “Consulta araldica del Regno d’Italia”: among several scholars also Vittorio Poggi gave a worthy contribution, that shows us his proper inclination in such a historical matter, to the purpose of research of the “Commissione”.
Keywords: Commissione Araldica Ligure, Genoese families, Ligurian aristocracy, Poggi

M. Caldera
Fra tutela territoriale e museo: alcuni aspetti dell'attività di Vittorio Poggi per il patrimonio artistico savonese
Il testo ripercorre l’attività di Vittorio Poggi come direttore della Pinacoteca Civica di Savona e il suo ruolo nella tutela del patrimonio artistico savonese che si esercita tanto nell’attività di restauro, quanto nell’incremento delle raccolte civiche: in modo particolare è stato importante il salvataggio del polittico de’ Fornari di Vincenzo Foppa, pronto a partire per il mercato antiquario internazionale, che rivela i rapporti intessuti dallo studioso con il mondo culturale di quegli anni (Gustavo Frizzoni, Corrado Ricci, Riccardo Majocchi, Costance Joscelyn Ffoulkes).
Parole chiave: Alfredo d'Andrade, Constance Joscelyn Ffoulkes, Pinacoteca di Savona, Venceslao Bigoni, Vincenzo Foppa, Vittorio Poggi
Vittorio Poggi, the Conservation of Savona historic Heritage and the local Art Gallery
The historian and archeologist Vittorio Poggi had a leading role in the conservation and in the preservation of the artistic heritage of his town, Savona: when he was the director of the local art gallery, he attempted to enlarge the municipal collection and he was able to keep in the museum the Fornari Altarpieces by Vincenzo Foppa, one the most important masterpieces of the early Renaissance painting in Liguria. The essay studies also the corrispondence between Poggi and the British scholar Costance Joscelyn Ffoulkes, who was the author of the first Foppa’s monograph (1909) with Rodolfo Majocchi.
Keywords: Alfredo d'Andrade, Constance Joscelyn Ffoulkes, Pinacoteca di Savona, Venceslao Bigoni, Vincenzo Foppa, Vittorio Poggi

R. Musso
Vittorio Poggi e la storiografia savonese dei suoi tempi
Vittorio Poggi ebbe un ruolo assai importante nella storiografia di Savona, anche se il suo interesse per la storia locale fu piuttosto tardo, quando era ormai da tempo conosciuto nel mondo scientifico per i suoi lavori di etruscologia di antichistica. Nel 1885 fu uno dei promotori della Società storica savonese e dal 1890 fu suo vice-presidente. Pubblicò numerose monografie dedicate alla storia savonese, in particolare la Cronotassi, una cronologia ragionata dei magistrati che governarono Savona dalle origini del comune fino alla perdita della sua autonomia politica nel 1528.
Parole chiave: Cronotassi, Savona, Società storica savonese, Vittorio Poggi
Vittorio Poggi and contemporary Historiography about Savona
Vittorio Poggi had a very important part in the historiography of Savona, though his interest for the local history was rather late, when he was by then well known for his studies of Etruscology and Antiquity. In 1885 he was among the promoters of the Savonese historical society and from 1890 he was its vice-president. He published many monographs dedicated to the history of Savona, especially the Cronotassi, an annotated chronology of the officers who ruled the town from the beginning of the Commune to the loss of its political autonomy in 1528.
Keywords: Cronotassi, Savona, Società storica savonese, Vittorio Poggi

 
Come raggiungerci »
Orari di apertura »
Palazzo Ducale
piazza Giacomo Matteotti, 5
16123 GENOVA
 
casella postale 1831
16100 GENOVA CENTRO
@: storiapatria.genova@libero.it
R: redazione.slsp@yahoo.it
T: +39 010 0010470
C.F. 00674220108
IBAN: IT33 C05034 01424 0000000 10831
C.C. Postale: 14744163
www.storiapatriagenova.it
Mappa del sito »
~ Società Ligure di Storia Patria ~
Informativa sull'uso dei cookie