SOCIETÀ BIBLIOTECHE DIGITALI BIBLIOTECA ATTIVITÀ DI RICERCA ATTIVITÀ EDITORIALE LINK UTILI « Home «
 
Eventi Futuri
Eventi Passati
Iscriviti e sostieni
Biblioteche digitali
HOME Digital Library   Biblioteche digitali
 
Quaderni della Società Ligure di Storia Patria, 7/*, Genova, Società Ligure di Storia Patria, 2019
D. Ciccarelli
I Genovesi a Palermo: la Capela Mercatorum Ianuensium (sec. XV)
Il cuore della operosa presenza genovese a Palermo fu la Capela mercatorum genuensium ubicata nel chiostro della Basilica di San Francesco d’Assisi grazie al preesistente rapporto di collaborazione con i francescani. Premesso un breve cenno sulla documentazione relativa alla nazione genovese in Sicilia e specialmente a Palermo, che vi svolge un importante ruolo commerciale, sociale, politico e religioso con punto di riferimento la Logia Ianuensis. Si ricordano le vicende della Capela,sulla concessione vicereale del 1480 di costituirsi in confratria disciplinantium, le opere d’arte in essa realizzate. Sono individuate presenze genovesi in altre fiorenti compagnie all’interno dello stesso complesso (San Francesco, San Lorenzo Immacolatella). Si rileva l’importanza del ritrovamento e pubblicazione del Libro dei Privilegi del Consolato di Genova e si segnala l’esistenza nella Biblioteca Comunale di Palermo di un codice contenente gli Annali di Caffaro e dei suoi continuatori fino a Jacopo Doria. Si aggiunge un cenno alla nuova monumentale chiesa di San Giorgio, fondata nel 1575, più vicina al nuovo porto per essere status simbol della nazione e per avere più spazi per le attività e per le sepolture che ricordano illustri personaggi, come la famosa pittrice Sofonisba Anguissola e i parenti di Cristoforo Colombo che utilizzano lo stesso stemma araldico del navigatore.
Parole chiave: Caffaro, Cappella dei mercanti genovesi, Genovesi, Palermo.
The heart of the industrious Genoese presence in Palermo was the Capela mercatorum genuensium located in the cloister of the Basilica of San Francesco d’Assisi thanks to the preexisting relationship of collaboration with the Franciscans. Given a brief mention on the documentation concerning the Genoese nation in Sicily and expecially in Palermo, which plays an important commercial, social, political and religious role with reference to the Logia Ianuensis, the paper will recall the events of the Capela, the viceroy permission to group in confratria disciplinantium (1480), andits works of art. Genoese presences are identified in other thriving companies within the same complex (San Francesco, Sa(San Francesco, San Lorenzo Immacolatella). Noteworthy are the discovery and publication of the Book of Privileges by the Consulate of Genoa and the existence in the Municipal Library of Palermo of a code containing the Annals pf Caffaro and his continuators up to Jacopo Doria. The paper will conclude hinting at the new church of San Giorgio, founded in 1575 close to the new port to be the status symbol of the nation and to have more space for activities and for burials of famous people, such as the female painter Sofonisba Anguissola and the relatives of Christopher Columbus under the same coat of arms as the navigator.
Keywords: Caffaro, Chapel of Genoese merchants, people from Genoa, Palermo.

Scarica il PDF

 
Come raggiungerci »
Orari di apertura »
Palazzo Ducale
piazza Giacomo Matteotti, 5
16123 GENOVA
 
casella postale 1831
16100 GENOVA CENTRO
@: storiapatria.genova@libero.it
R: redazione.slsp@yahoo.it
T: +39 010 0010470
C.F. 00674220108
IBAN: IT33 C05034 01424 0000000 10831
C.C. Postale: 14744163
www.storiapatriagenova.it
Mappa del sito »
~ Società Ligure di Storia Patria ~
Informativa sull'uso dei cookie