SOCIETÀ BIBLIOTECHE DIGITALI BIBLIOTECA ATTIVITÀ DI RICERCA ATTIVITÀ EDITORIALE LINK UTILI « Home «
 
Eventi Futuri
Eventi Passati
Iscriviti e sostieni
Biblioteche digitali
HOME Digital Library   Biblioteche digitali
 
Quaderni della Società Ligure di Storia Patria, 7/***, Genova, Società Ligure di Storia Patria, 2019
L. Sinisi
Processo e scrittura prima e dopo il Concilio Lateranense IV: alcune considerazioni
La svolta epocale che si registra nell’ambito del processo fra la fine del XII secolo e i primi decenni del Duecento non è che il punto di arrivo di un lungo percorso che ha le sue origini in quel fenomeno chiamato dalla storiografia giuridica “Rinascimento giuridico medievale” e che conosce uno dei suoi momenti decisivi nelle riforme del grande pontefice Innocenzo III destinate a segnalarsi fra gli apporti più rilevanti forniti dalla Chiesa sulla via dell’edificazione di un nuovo procedimento che sarà chiamato “romano-canonico”. Uno in particolare dei molti interventi normativi del papa giurista in materia processuale è il punto centrale del presente contributo che, dedicato al ruolo della scrittura nel processo, è facilmente identificabile nella costituzione Quoniam contra del Concilio Lateranense IV, tradizionalmente considerata come il fattore decisivo per l’affermazione di un nuovo rito processuale caratterizzato dalla netta prevalenza della scrittura sull’oralità. Il discorso si articola in tre parti dedicate rispettivamente alla situazione precedente all’emanazione di tale norma, all’esame dei contenuti della norma stessa e ad alcune riflessioni sull’impatto che essa ebbe sulla dottrina e sulla prassi bassomedievale.
Parole chiave: Processo; scrittura; diritto canonico; notaio.
Innocent III was, without any doubt, the pope who gave the greatest contribution to the birth and affirmation of the “Romano-canonical procedure”. One in particular, among the legislative measures of this Pope, constitutes the central point of this essay dedicated to the role of writing in the judicial process: the decree Quoniam contra issued in the Fourth Lateran Council and traditionally considered as the decisive factor for the affirmation of a new judicial procedure characterized by the clear prevalence of writing on orality. The subject is dealt with in three sections: the first deals with the situation previuos to the issuing of this decree; the second is devoted to examining the contents of the same text and the third to some reflections on the impact it had on the development of doctrine and legal practice during the late Middle Ages.
Keywords: Judicial process; Writing; Canon law; Public notary.

Scarica il PDF

 
Come raggiungerci »
Orari di apertura »
Palazzo Ducale
piazza Giacomo Matteotti, 5
16123 GENOVA
 
casella postale 1831
16100 GENOVA CENTRO
@: storiapatria.genova@libero.it
R: redazione.slsp@yahoo.it
T: +39 010 0010470
C.F. 00674220108
IBAN: IT33 C05034 01424 0000000 10831
C.C. Postale: 14744163
www.storiapatriagenova.it
Mappa del sito »
~ Società Ligure di Storia Patria ~
Informativa sull'uso dei cookie